A proposito della vodka russa moderna

Purtroppo, la bevanda moderna, chiamata “vodka” in Russia, non ha davvero nulla a che fare con la vera vodka russa storica.

La vera vodka è un distillato di materie prime alimentari (per esempio dal grano), e oggi si usa chiamarlo ‘samogon’ – mentre la vodka moderna è rettificata, di solito fatta di alcool di legno evaporato dalla segatura, quasi sempre con il gusto e l’odore dell’acetone.

Proprio per togliere questo gusto e odore di acetone, la vodka a buon mercato prima di bere dovrebbe essere raffreddata in freezer a temperatura bassissima, per non odorare più di niente.

Comunque, dopo aver bevuto già qualche bicchiere dà un effetto «come un martello sulla testa».

Come cantava Vysotsky, il poeta russo: “se la vodka non venisse dalla segatura, allora cosa ci succederebbe dopo tre o quattro o cinque bottiglie?»

Anche la qualità dello spirito rettificato per la vodka moderna sta cambiando: il miglior spirito rettificato in Russia si chiama “Alfa”, quello di qualità intermedia si chiama “Lux” e il peggiore “Extra”.

Per questa ragione, quando acquisti la vodka in un negozio russo, osserva attentamente da quale spirito è prodotta.

Di solito nei negozi russi circa l’80-90% della vodka è prodotto dallo spirito “Lux”, cioè di qualità media. È sempre scritto in lettere minuscole sull’etichetta.

La vodka dallo spirito “Extra” ormai quasi non c’è, ma negli anni ’90 era più comune.

Se possibile, cerca sempre la vodka dello spirito “Alfa”. Quasi non ha odore di acetone, si beve facilmente e piacevolmente, anche se bevi questa vodka calda. Invece la vodka semplice (dallo spirito “Lux”), se calda, è cattiva da bere.

Naturalmente, se hai 20-25 anni, non ti importa che cosa bere, a condizione che la tua salute sia ancora ottima.

Però, man mano che invecchi, è meglio scegliere la vodka dallo spirito “Alfa” (è ottimo) e bere solamente il distillato (“samogon”) e nessun rettificato.

About modern Russian vodka

Unfortunately, the modern drink, called “vodka” in Russia, really has nothing to do with true historical Russian vodka.

True vodka is a distillate of food materials (for example from grain), and today it is used to call it ‘samogon’ – while modern vodka, usually made of alcohol evaporated from sawdust (that is of alcohol-rectificate), almost always has the taste and the smell of acetone.

Precisely to remove this taste and smell of acetone the cheap vodka before drinking should be cooled in the freezer until very low temperature, to smell nothing.

However, after drinking a few glasses already it gives an effect of “like a hammer on the head”.

As Vysotsky, the Russian poet, sang: “if vodka didn’t come from sawdust, then what would happen to us after three or four or five bottles?”

The quality of the spirit-rectification for modern vodkas is changing: the best-rectified spirit in Russia is called “Alfa”, the intermediate quality is called “Lux” and the worst – “Extra”.

For this reason, when buying vodka in a Russian store, carefully observe from which spirit it is produced.

Usually, in Russian stores there are about 80-90% of vodka of the “Lux” spirit, that is, of average quality. It is always written in small letters on the label.

The “Extra” spirit vodka is now almost non-existent, but in the 1990s it was more common.

If possible, always look for the vodka of the “Alpha” spirit. It almost does not smell of acetone, you will drink it easily and pleasantly, even if this vodka will be warm, while the simple vodka (of the “Lux” spirit) if it is warm, is very unpleasantly to drink.

Of course, if you are 20-25 years old, it doesn’t matter to you what to drink, until your health is still very well.

But as you get older, it is better to choose the “Alfa” vodka spirit, and excellent – drink only the distillate (“samogon”) and no rectificate.


For a printable version, register or login.

Leave a Reply

Never stop learning!

Help me keep this content free!

 

Italian language teacher

What topics would you like to see me write about next?