Anche in Italia, purtroppo, molti ragazzi vivono esperienze difficili (sia in famiglia che fuori) che li portano a fare scelte sbagliate e a mettersi nei guai con la legge. Spesso finiscono in carceri minorili rendendo sempre più complicato il loro rientro nella società. Per molti di questi ragazzi pensare di poter un giorno avere una vita “normale” sembra un sogno irrealizzabile.

Per dare loro aiuto e la possibilità di cambiare in meglio, alcune carceri hanno deciso di insegnare ai detenuti dei lavori che potranno essergli utili una volta che avranno scontato la loro pena. A Bologna, per esempio, il 10 ottobre 2019 ha aperto un’osteria davvero speciale. Si chiama “La Brigata del Pratello”, ed è la prima osteria in Italia che si trova all’interno di un carcere minorile.

Ad occuparsi della cucina e della sala sono proprio alcuni dei detenuti del carcere, che imparano così a fare i cuochi e i camerieri. Le autorità locali e statali presenti all’inaugurazione di questo locale unico hanno espresso il loro supporto a questa iniziativa, che sicuramente porterà molti vantaggi sul piano umano e sul piano sociale.

Un vero chef è stato incaricato di seguire il lavoro dei giovani detenuti, e da gennaio 2020 il locale lavorerà a pieno ritmo. Per raggiungere il proprio tavolo basta recarsi nell’antico chiostro del carcere minorile di Bologna, che può ospitare fino a 50 persone. Davvero un’ottima iniziativa che può aiutare a responsabilizzare nel modo migliore chi sembra essere partito con piede sbagliato.

Fonte


For a printable version, register or login.

Leave a Reply

Never stop learning!

Help me keep this content free!

 

Serious about learning Italian?

Stop reading, start speaking.

With "Ripeti con me!"

Learn and Win!

You could be earning points just by reading this page.  Points earn you exciting rewards like free language lessons.

Don’t miss your points, sign up now!

Italian language teacher

What topics would you like to see me write about next?